23 - 27 luglio 2024
Maratea

23 - 27 luglio 2024 - Maratea

Edizione 2023

Home / Passate edizioni / Edizione 2023

Marateale 2023

Nello splendido scenario dell’anfiteatro del mare dell’Hotel Santavenere la XIV edizione del MARATEALE è stata ricca di ospiti. Hanno calcato il GREEN CARPET: Lino Banfi, Lorella Cuccarini, Toni Servillo, Luca Guadagnino, Luisa Ranieri, Giuseppe Zeno, Claudio Amendola, Claudia Gerini, Darko Peric, Cesare Cremonini, Elodie, Rocco Papaleo, Lodo Guenzi, Sveva Alviti, Greta Ferro, Luca Martella, Andrea Arru, Niccolò Gentili, le due star di Bollywood Chadda Richa e Fazal Ali. Madrina dell’edizione la splendida attrice Catrinel Marlon. Nell’ambito delle serate è stato conferito un premio speciale all’attrice e presentatrice di NBC Emirati Arabi Sofia Saidi, all’imprenditore Danilo Iervolino ed a Mauro Crippa, Direttore Generali Informazione Mediaset.

Inoltre un importante riconoscimento è stato assegnato alla IIF LUCISANO MEDIA GROUP  e ritirato da Fulvio Lucisano con le figlie Federica e Paola. 

Giorno 1

Indimenticabile avvio della Marateale Premio Internazionale Basilicata! La giornata ha preso il via con una coinvolgente Masterclass tenuta da Giancarlo Giannini, dove il celebre attore ha condiviso preziosi consigli con giovani aspiranti del mondo dello spettacolo e non solo. L’evento è stato seguito dalla prima storica cerimonia di raccolta delle impronte “The Way of Glory“, affidata al Maestro Giannini, lasciando un segno tangibile di ispirazione.

L’atmosfera si è infuocata con il maestoso concerto d’apertura dell’orchestra sinfonica Bulgaria Classik, che ha trasportato il pubblico attraverso emozionanti colonne sonore. Momenti di magia sono proseguiti con i riconoscimenti a Ermal Meta, Madalina Ghenea e al nostro caro Giancarlo Giannini seguito dal regista e il cast del film “Io non ho paura“.

Dopo il festival, la notte si è animata sotto le stelle al ritmo coinvolgente dei Tarantolati di Tricarico, delle note avvolgenti di Silvia Mezzanotte ed Ermal Meta.

Giorno 2

La magia del Marateale continua nella sua seconda giornata, che si è aperta con l’iconico Rocco Papaleo, lasciando l’impronta della sua mano sulla Way Of Glory. Presso l’incantevole location dell’Hotel Santavenere, si è svolto l’incontro “Maratea2026 – la cultura al centro”, un dibattito cruciale sulla candidatura di Maratea come Capitale Italiana della Cultura 2026.

Echi di talento hanno risuonato con la premiazione dei giovani del progetto Young Blood, dimostrando il brillante futuro di attori. Sul palco del Marateale, momenti di gloria hanno abbracciato personalità di spicco come Barbara d’Urso e il rinomato produttore cinematografico Tarak Ben Ammar. Un trionfo artistico è stato tributato anche al regista e al cast di “Una preghiera per Giuda“.

La serata ha raggiunto il suo culmine in Piazza del Gesù, con il coinvolgente Marateale After. Le emozioni si sono fuse con le straordinarie esibizioni di Silvia Salemi e SMANIA UAGLIUNS, per poi concludersi in bellezza con un coinvolgente djset curato da Rai Radio2.

Giorno 3

La magia del Marateale continua nella terza giornata, arricchita da un coinvolgente spettacolo di emozioni. Edoardo Leo ha lasciato un’impronta indelebile sulla Way of Glory, mentre Roberto Ciufoli e Rocco Papaleo hanno hanno aggiunto il loro tocco di genialità e allegria al Festival. In questa giornata speciale, è stato anche premiato il talento straordinario di Lorenzo Richelmy.

Le note avvolgenti dell’Orchestra Popolare Napoletana hanno riempito l’aria, portando una carica di energia al Marateale After. Piazza del Gesù si è trasformata in un’arena di danza, scatenando il pubblico grazie al coinvolgente DjSet di Radio2.

Giorno 4

La quarta tappa dell’edizione 2023 del Marateale ha offerto un’esplosiva fusione di cultura e divertimento. Carlo Verdone ha lasciato la sua firma indelebile nella nuova iniziativa della Way of Glory. La giornata è stata ulteriormente arricchita dalla presenza di Ronn Moss, Francesca Fagnani e dalla coppia affiatata formata da Richard Roxburgh e Silvia Colloca.

Le luci del Marateale After hanno acceso la notte con l’energizzante Dj Set di Ema Stokholma e Marco Folli, creando un vortice di emozioni e ritmo che ha coinvolto tutto Maratea.

La quarta giornata del Marateale ha dimostrato ancora una volta di essere un connubio perfetto tra cultura e svago.

Giorno 5

L’ultima e entusiasmante tappa del Festival – Premio Internazionale Basilicata ha celebrato momenti indimenticabili. Il successo travolgente della serie TV “Mare Fuori” è stato premiato, mentre Marco Bocci ha incantato con il suo carisma unico. L’irriverenza e la simpatia di Pio e Amedeo sono state riconosciute da nientemeno che l’icona Lino Banfi, che nel pomeriggio lascia la sua impronta nella Way of Glory. La madrina di chiusura, Stephanie Bellarte, ha aggiunto fascino all’atmosfera.

Nella serata è stato presentato il progetto STARDUST LAB e la premiazione a Gianluca Curti, che ha sottolineato l’importanza dei talenti emergenti. L’intervista al cast di “Eppure cadiamo felici“, con Matteo Branciamore, Gaia Masciale e la produttrice Verdiana Bixio, ha offerto un’approfondita visione del dietro le quinte.

Con questa emozionante conclusione, si è chiuso un capitolo di 5 giorni di puro incanto, dove la musica, la cultura, l’intrattenimento e la magia del cinema si sono fusi in un’unica esperienza straordinaria. Vi aspettiamo il prossimo anno